APPROFONDIMENTI

La nuova etichetta energetica europea

È In vigore dal 1 marzo 2021. Cerchiamo di capire come va letta e quali importanti informazioni possiamo dedurre riguardo ai consumi delle apparecchiature elettriche

bandiera europa

Cosa c’è da sapere

Come regola generale, la nuova etichetta energetica per gli apparecchi elettrici sarà applicata in tutta Europa a partire dal 1° marzo 2021. Tuttavia, per le lampade e le lampadine si applicherà solo dal 1° settembre 2021. Sebbene ci sarà un periodo di transizione in cui entrambe le etichette coesisteranno fino al 1° marzo 2023, molti produttori stabiliranno completamente la nuova etichetta prima della data di scadenza. In questa guida all’acquisto rispondiamo alle domande più importanti sulla nuova etichetta energetica e mostriamo cosa cambierà e cosa rimarrà invariata.

Perché c’è una nuova etichetta energetica?

Gli elettrodomestici, le lampadine e le lampade stanno diventando sempre più efficienti dal punto di vista energetico. Questo significa che attualmente tutti gli elettrodomestici sono considerati efficienti dal punto di vista energetico. Di conseguenza, le classi di efficienza energetica A+, A++ o A+++ difficilmente si differenziano tra loro. La nuova etichetta energetica, che entrerà sul mercato nel 2021, ha lo scopo di rendere le differenze più trasparenti per i consumatori. A questo scopo, tutti gli apparecchi saranno rivalutati.

Qual è la differenza tra la nuova e la vecchia etichetta energetica?

Con la nuova etichetta, le classi A+, A++ e A+++ (le classi plus) scompariranno e saranno stabilite nuove classi, dalla A alla G. Inizialmente, la classe A verrà lasciata vuota, così che in futuro anche gli apparecchi con nuove tecnologie e più efficienti dal punto di vista energetico potranno essere integrati in questo gruppo. Pertanto, i gruppi B e C rappresentano le lampade più efficienti al momento.
Inoltre, la nuova etichetta contiene un codice QR che si collega direttamente al database online EPREL, fornendo così informazioni ancora più dettagliate sull’efficienza energetica di ogni apparecchio. I produttori sono obbligati a registrare i loro prodotti in questo database.

VECCHIA ETICHETTA

1. Vecchia classe di efficienza energetica
2. Kilowattora per 1.000 ore di utilizzo

NUOVA ETICHETTA

1.Classe di efficienza energetica ricalcolata
2. Kilowattora per 1.000 ore di utilizzo
3. Codice QR per accedere ai dati sull’efficienza energetica disponibili sul database EPREL

Le domande più frequenti

  • Posso confrontare la vecchia e la nuova classe energetica?

La classe di efficienza è determinata nuovamente e con nuove procedure di test per ogni lampada. Pertanto, le vecchie e le nuove classi energetiche sono difficilmente comparabili. Per esempio, in futuro, la fonte di energia esterna sarà aggiunta al consumo di energia, diminuendo l’efficienza complessiva.
Inoltre, con il passaggio alla nuova etichetta energetica, la classe energetica A non verrà assegnata a nessun prodotto poiché è riservata alle future tecnologie ancora più efficienti dal punto di vista energetico.

  • Le mie lampade sono meno efficienti dopo il lancio della nuova etichetta energetica?

No, sono ancora efficienti dal punto di vista energetico. La nuova etichetta di efficienza è più severa in termini di procedure di test ed è stata progettata pensando al futuro. Secondo gli standard odierni, i prodotti efficienti con la vecchia etichetta energetica sono altrettanto efficienti dopo il cambiamento.

  • Quali apparecchi riceveranno la nuova etichetta energetica UE?

Verrà assegnata una nuova etichetta a tutti gli apparecchi elettrici che hanno una vecchia etichetta. Oltre a lampade e lampadine, le nuove etichettature riguardano, ad esempio, televisori, lavatrici o frigoriferi.

LEGGI ANCHE

LEGGI ANCHE

La Termoregolazione degli Impianti

Il termoregolatore è il dispositivo elettronico che permette di gestire il sistema di riscaldamento e raffrescamento, in relazione alla temperatura…

Brevi nozioni di Illuminotecnica

La luce La luce è la sensazione prodotta sull’occhio umano da onde elettromagnetiche, energia radiante percepita sul piano visivo; la…

L’impianto elettrico è a norma?

Per verificare se l’impianto di casa è a norma, bisogna consultare un esperto del settore, quale può essere l’installatore, il…

10 regole per operare in sicurezza

1. Responsabilità definita Quando si lavora è indispensabile conoscere l’incarica da eseguire e il referente responsabile preposto ai lavori. Secondo…

CONTATTACI

Per qualsiasi informazione o semplicemente per conoscere meglio i nostri servizi compila il form: ti contatteremo appena possibile

    Accetto che i miei dati vengano gestiti secondo quanto specificato nella pagina Informativa Privacy