APPROFONDIMENTI

La Termoregolazione degli Impianti

Le automazioni connesse e i dispositivi domotici sono le soluzioni all’avanguardia per chi desidera intraprendere la strada del risparmio energetico, in termini di riscaldamento e raffrescamento

Il termoregolatore è il dispositivo elettronico che permette di gestire il sistema di riscaldamento e raffrescamento, in relazione alla temperatura desiderata dall’utente. Grazie agli appositi sensori, monitora costantemente i dati relativi all’ambiente in cui è installato, agendo sull’impianto per ottenere e mantenere nel tempo la temperatura impostata.

In linea di massima la termoregolazione avviene attraverso tre modalità di gestione della temperatura, mediante:

  • Termostati
  • Cronotermostati
  • Cronotermostati connessi

Termostati

Questi dispositivi rappresentato un sistema semplice ed affidabile per mantenere una temperatura costante all’interno di un ambiente. L’utente può impostare una temperatura specifica che rimarrà la medesima finché non sarà modificata con l’inserimento di un nuovo valore. Sul mercato sono presenti termostati sia con tecnologia digitale che analogica.

Cronotermostati

Il cronotermostato è un termostato a cui sono state abbinate le funzioni di un orologio permettendo di impostare una differente temperatura per ciascun orario durante la giornata.  Attraverso questa tipologia di dispositivi l’utente può infatti preimpostare una specifica temperatura per i diversi momenti del giorno, al fine di limitare, per esempio, il consumo energetico nelle ore in cui nessuno è in casa o per riscaldare/raffreddare gli ambienti rapidamente prima di entrarvi.

Cronotermostati connessi

Le automazioni connesse e i dispositivi domotici sono le soluzioni all’avanguardia per chi desidera una casa al passo con i tempi e grazie al cronotermostato connesso è possibile gestire da remoto il sistema di termoregolazione, nell’ottica del risparmio energetico.

I cronotermostati connessi possono essere controllati attraverso una connessione wireless da smartphone e tablet, sia che ci trovi all’interno dell’abitazione, sia che si trovi a grandi distanze.

Differenti tecnologie danno accesso a diversi livelli di controllo da remoto:

  • Tecnologia GSM, per la gestione delle funzioni di base attraverso SMS;
  • Tecnologia Bluetooth, per il controllo e la configurazione completa del sistema quando ci si trova all’interno dell’abitazione;
  • Tecnologia Wi-Fi, per il controllo e la configurazione completa del sistema sia all’interno dell’abitazione che via internet da remoto.

LEGGI ANCHE

LEGGI ANCHE

La nuova etichetta energetica europea

Cosa c’è da sapere Come regola generale, la nuova etichetta energetica per gli apparecchi elettrici sarà applicata in tutta Europa…

Brevi nozioni di Illuminotecnica

La luce La luce è la sensazione prodotta sull’occhio umano da onde elettromagnetiche, energia radiante percepita sul piano visivo; la…

L’impianto elettrico è a norma?

Per verificare se l’impianto di casa è a norma, bisogna consultare un esperto del settore, quale può essere l’installatore, il…

10 regole per operare in sicurezza

1. Responsabilità definita Quando si lavora è indispensabile conoscere l’incarica da eseguire e il referente responsabile preposto ai lavori. Secondo…

CONTATTACI

Per qualsiasi informazione o semplicemente per conoscere meglio i nostri servizi compila il form: ti contatteremo appena possibile

    Accetto che i miei dati vengano gestiti secondo quanto specificato nella pagina Informativa Privacy